Sabato 30 novembre 2019 il Museo di Arte Contemporanea Sottosale nella Miniera Italkali di Raffo (Petralia Soprana, Palermo) ospiterà un evento unico: al turno delle 12 (conclusione h 14), subito dopo la visita geologica e del museo di Sculture, sotto le volte del giacimento di Salgemma nato sei milioni di anni fa, avrà luogo la performance video-musicale “SEAShell”, dell’artista madonita Vincenzo Castellana, originario di Caltavuturo ma da tempo residente in Olanda. Conchiglie marine e tamburi rievocheranno atmosfere suggestive, in una cornice naturale senza pari. Al termine dell’esibizione, seguirà un aperitivo rinforzato con prodotti tipici madoniti, in collaborazione con le aziende locali e per la promozione del valore enogastronomico del territorio. Max 50 posti disponibili, info e prenotazioni al tel 366 38 78 751
***
“Seashell” deve il nome alla conchiglia, guscio delle creature marine e primitiva tromba naturale, la cui forma spiraloide è un’invocazione alla periodicità, al continuo ripetersi e aggiornarsi di canoni, miti e tradizioni. La sua simbologia ispira i temi dell’ospitalità e del ritorno. Nelle culture classiche greco-romane rappresentava Afrodite e Venere – dea dell’amore, segno di impulso creativo, prolificità e rinascita.
Sarà un viaggio sperimentale dell’artista nelle molteplici nature del suono attraverso l’esplorazione dei media e di linguaggi artistici diversi. L’insieme di esecuzioni analogiche e digitali danno vita a una massa sonora eterogenea che ricorda il moto oscillante del mare, con pulsazioni cicliche e cadenze “che passano e rimangono… fedeli e fuggenti”. Le vibrazioni di tamburi a cornice si intrecciano ai suoni granulosi e liquidi, (ri)prodotti sul palco con una varietà di materiali organici e strumenti musicali. Sonorità acustiche ed elettroniche si fondono con la voce dell’artista, evocando storie. Un evento unico e straordinario, firmato Sottosale.